Camera da letto piccola: come arredarla e renderla vivibile

Monica

Una camera da letto di dimensioni ridotte non è sempre un male: ecco come sfruttare al meglio gli spazi e far tornare utile ogni angolo

Camera da letto piccola: come arredarla e renderla vivibile

Le idee per una camera da letto piccola possono essere tantissime, basta sfogliare un qualsiasi giornale di arredamento o dei siti online. Sempre più diffusi sono i miniappartamenti nelle grandi città, dove la camera da letto è minuscola o addirittura integrata al salotto; qui l’uso degli spazi è calcolato. Un arredamento ad hoc unito ai giusti colori faranno apparire la stanza più grande!

Come arredare una camera piccola sfruttando gli spazi

Per arredare una cameretta sono necessari piccoli accorgimenti salva-spazio per sistemare vestiti e oggetti con cura risparmiando metri-quadri. Alcuni elementi sono essenziali: il letto, prima di tutto, che non deve essere troppo grande rispetto a una piccola stanza; un armadio, anche modesto, o ancora meglio una cassettiera in modo da sistemare il necessario; una scrivania o un tavolo per studiare se chi abita la stanza è studente, oppure un comò. Anche una poltrona, talvolta, può occupare un piccolo spazio nella camera.

Il letto andrebbe posizionato lungo il lato lungo, così da non invadere la stanza e risparmiare spazi: in questo modo gli altri lati saranno disponibili all’arredamento; l’armadio deve essere sviluppato verso l’alto e non in largo, meglio se stretto. Al massimo una cassettiera potrebbe essere più larga, ma i cassetti devono essere ampi e abbastanza alti, così da contenere una maggior quantità di vestiario. Un modo efficace per tenere una scrivania in una piccola stanza consiste nel posizionarla in un angolo scegliendola a forma di “spicchio”.

L’arredamento intelligente

Come arredare una piccola stanza da letto? Per fortuna gli arredamenti a scomparsa e altre soluzioni intelligenti sono disponibili in tante opzioni che assecondano le necessità; nuove alternative sono in costante evoluzione per salvare tutto lo spazio possibile, come è sempre più spesso richiede la vita in città con immobili costosi.

L’armadio sotto al letto

Il letto non può mancare, è il luogo in cui dormiamo e ci rilassiamo dopo lunghe giornate di lavoro. Che si tratti di arredare una piccola camera da letto matrimoniale o una singola la soluzione più pratica è la stessa: il letto a scomparsa. Basterà spingerlo verso il basso per far uscire da un incavo nell’armadio il letto nei momenti in cui se ne vuole usufruire, ma non mancano soluzioni più moderne dotate di meccanismi che si attivano con un telecomando. Una volta che il letto non servirà più tornerà a far parte dell’armadio lasciando più spazio nella cameretta.

Per una camera doppia, magari per due fratelli o semplicemente coinquilini, esistono letti a castello molto comodi realizzati in modo da ottimizzare lo spazio.

Inoltre, sia il letto singolo che quello matrimoniale possono essere sopraelevati e ospitare al di sotto un armadio o dei cassettoni a gradoni, oppure uno spazio cavo dove posizionare la scrivania e la sedia per studiare o addirittura una poltrona, o qualunque cosa si voglia!

I cassettoni sotto al letto, anche se questo è basso e non rialzato, sono un’effettiva esigenza per le piccole stanze da letto poiché sono sia poco visibili che spaziosi, in quanto ricoprono tutto lo spazio già brandito dal letto senza sprecarne altro.

Mensole

Le mensole sono una vera benedizione per arredare le piccole camere da letto. Se lo spazio è ridotto conviene sfruttare le pareti e sviluppare l’arredamento verso l’alto, invece di ingombrare il pavimento. Per evitare di occupare più spazio con un comodino si può ricorrere a una mensola sopra al letto matrimoniale (o singolo), da posizionare parallelamente al lato lungo del letto per non rischiare spiacevoli testate. Ma le mensole possono essere ovunque, anche sopra la scrivania o sopra a dei piani a scomparsa. L’importante è bilanciare con criterio spazi vuoti e pieni.

Piani a scomparsa

Molto utili sono, poi, i piani a scomparsa: si tratta di piani come scrivania o mensole basse che possono essere alzate e abbassate secondo necessità. Se non serve appoggiarvi qualche oggetto, per esempio, si potranno abbassare in modo che aderiscano alla parete senza disturbare. Quando ci sarà bisogno di un piano sul quale studiare o appoggiare qualche oggetto basterà tirarli verso di voi e fermarli con un semplice meccanismo apposito. E il gioco è fatto! Una comoda scrivania a scomparsa renderà la vostra piccola stanza più spaziosa.

L’armadio si sposta

Dotare di armadio una piccola stanza da letto può rappresentare un problema visto che, dopo aver montato questo mobile, lo spazio si riduce drasticamente; allora occorre adottare alcune tecniche. Invece di usare un armadio largo che finisce per occupare buona parte di una parete, è meglio optare per più armadi e armadietti stretti e alti che arrivino fino al soffitto e abbiano molte mensole su cui riordinare vestiti e oggetti vari. Oppure, per lasciare libero lo spazio più in basso, esiste una soluzione tanto estrema quanto ingegnosa: un armadio sopraelevato. Raggiungibile tramite una scaletta anche a pioli, il vostro armadio sarà quasi rasente al soffitto e vi aiuterà a mantenere l’ordine a scapito di un po’ di scomodità. E’ adatto solo a chi non teme di dover fare un po’ di fatica!

La porta scorrevole

Un dettaglio meno evidente ma ugualmente importante ai precedenti è il tipo di porta che si sceglie per una piccola camera da letto. Una porta a scorrimento non occuperà spazio aprendosi, andando a infilarsi direttamente nel muro. Per ottimizzare ancora di più il poco ambiente libero rimasto disponibile si può usare una porta a specchio di nuovo a scorrimento, così sarà più semplice e pratico prepararsi.

I giusti colori

È risaputo che per ingrandire visivamente una stanza la si deve dipingere con un colore chiaro, come il bianco o i colori pastello. Si può vivacizzare una parete dipingendola di un colore diverso dalle altre, possibilmente chiaro e non sgargiante (da escludere rosso, verde acido e nero). Bisogna evitare di creare angoli bui, scegliendo con cura anche un arredamento che si sposi con le pareti: ottimi sono i mobili bianchi o trasparenti, per il legno meglio un marrone chiaro.

La stanza dovrebbe essere più luminosa possibile. Le tende della finestra devono essere bianche e leggere; in più, se ne avete la possibilità, provate a realizzare un lucernario sul soffitto in modo da espandere l’ambiente verso l’alto e disporre di un pozzo di luce con cui inondare la camera nelle belle giornate. Aggiungete una pianta per vivacizzare e creare un legame con l’ambiente, anche farla pendere dal soffitto come un lampadario può essere una trovata salva-spazio oltre che originale.

Però è bene ricordare che per dare all’occhio la possibilità di ingrandire visivamente una camera da letto molto piccola bisogna bilanciare spazi vuoti e colmi così che siano armoniosi. Per quanto una stanza sia piccola, infatti, è assolutamente da evitare un sovraccarico di mobili e cianfrusaglie.

35,99€
disponibile
2 nuovo da 35,99€
2 usato da 32,54€
Amazon.it
Spedizione gratuita
36,90€
disponibile
2 nuovo da 36,90€
2 usato da 33,68€
Amazon.it
Spedizione gratuita
65,99€
99,09
disponibile
1 nuovo da 65,99€
3 usato da 56,24€
Amazon.it
Spedizione gratuita
55,99€
82,49
disponibile
1 nuovo da 55,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 15 novembre 2019 18:03
LASCIA UN COMMENTO »