Giradischi vintage, guida alla scelta

Monica

I vinili sono tornati di moda, e quale miglior complemento d’arredo per un appassionato di musica che un giradischi vintage? Ecco i più venduti e i più economici.

Negli ultimi anni il mondo della musica ha riscoperto la magia del vinile. Nella grande era del digitale, degli Mp3 e di Spotify, i classici 33 giri sembravano destinati a scomparire. Invece, la superiore qualità del suono e il suo fascino “estetico” lo hanno prepotentemente riportato alla ribalta.

Ecco perché la richiesta di giradischi per riprodurre i vinili è davvero elevata: vanno di moda soprattutto i giradischi vintage, quasi ad assecondare una riscoperta dei mitici anni 60’/70′. Quando arriva il momento di acquistarlo, anche per gli “esperti” del settore la scelta non è semplice. Ci sono numerosi parametri a dettare la scelta di un giradischi specifico da acquistare.

Come scegliere un giradischi vintage

Ci sono alcune cosa da sapere nella scelta di un giradischi: essi sono principalmente composti dal piatto (comprendente, a sua volta, il braccio meccanico più la puntina che riprodurranno i solchi sul vinile), da un pre-amplificatore, un amplificatore e una coppia di casse.

Opzionalmente, può comprendere altre caratteristiche utili come porte USB per riversare il contenuto del vinile in digitale, o semplicemente per riprodurre file Mp3. Un giradischi vintage può comprendere questi accessori già al suo interno, ma generalmente si tratta di soluzione all-in-one con casse incorporate all’interno della scocca: ciò implica un’irrimediabile perdita di qualità del suono.

I costi, in questo caso, sono comunque minori, ma per godere della vera qualità del vinile non solo si dovrà spendere sui 300 €, ma si dovrà investire anche separatamente su amplificatori e casse. Vediamo i migliori giradischi vintage attualmente sul mercato.

ION Audio Vinyl Transport Giradischi Vintage

ion-audio-vinyl-transport

Il giradischi vintage più venduto su Amazon: lo ION Audio Vinyl Transport è una soluzione all-in-one sobria, elegante, senza fronzoli e particolarmente economica. Ha le casse incorporate e può riprodurre sia i 33, sia i 45 che i 78 giri. Nonostante le casse integrate lascino presagire ad una qualità non eccelsa, è presente un’uscita RCA a cui è possibile collegare sistemi di amplificazione esterna per migliorare la qualità del suono.

Acquista ION Audio Vinyl Transport Giradischi Vintage direttamente su Amazon

Auna Jerry Lee Giradischi a valigetta vintage

auna-jerry-lee

Il giradischi vintage Jerry Lee si presenta a forma di valigetta, in un formato bello da vedersi ed estremamente compatto. Oltre a riprodurre tutti i formati vinilici, ad avere le casse incorporate e l’uscita RCA per quelle esterne, è dotato di una porta USB sia per riprodurre i file Mp3, sia per registrare il contenuto del vinile in forma digitale.

Acquista l’Auna Jerry Lee Giradischi direttamente su Amazon

Auna Belle Epoque 1906

auna-belle-epoque-1906

Un perfetto giradischi anni 60′, se non con uno stile ancor più datato: qui di parla del vintage d’autore, ma non è l’unica cosa che rende l’Auna Belle Epoque 1906 un ottimo prodotto. Questo giradischi vintage è infatti un vero e proprio impianto hi-fi, visto che dispone anche di un lettore CD, di un sintonizzatore FM/AM per ascoltare la radio e di un mangianastri, per usare le vostre vecchie audiocassette. È ovviamente provvisto di ingresso USB e anche SD Card, per riversare in digitale i tuoi vinili preferiti. Le casse interne possono contare su una qualità superiore rispetto allo standard.

Acquista l’Auna Belle Epoque 1906 direttamente su Amazon

Roadstar HIF-2030 BT

Ultima scelta, il Roadstar HIF, uno tra i non-plus-ultra della categoria dei giradischi vintage. Un prodotto che ingloba design, qualità sonora ottima e tutte le caratteristiche viste nei prodotti precedenti, senza nessuna esclusione.

roadstar-hif-2030-bt

Acquista il Roadstar HIF-2030 BT direttamente su Amazon

LASCIA UN COMMENTO »